img

Miley Cyrus firmata Gucci. E non è neppure un primo amore…

/
/
/

Ci voleva, esattamente come recita il comunicato stampa, “un’artista dall’animo rock ma, al contempo, eclettica”. Parola di Alessandro Michele e scusate se è poco. Dunque, l’ex teen idol – o meglio, l’ex Hannah Montana, che il successo le è arrivato, proprio grazie all’interpretazione nella celebre sitcom – Myley Cyrus, che “ammiro molto, penso che interpreterà perfettamente la nuova fragranza e la storia, dietro Gucci Flora Gorgeous Gardenia“.

Si appresta, dunque, l’ormai quasi 30enne, ad indossare i panni di Testimonial… e che Testimonial. Presterà, su scelta dello stilista, il volto alla Gucci Flora Gorgeous Gardenia Eau de Parfum, la nuova fragranza, promozionata dal celebre direttore creativo per l’atrettanto rinomata Maison Italiana. Con la sua “individualità distintiva“, si evince ancora, la cantautrice multi-platino sarà protagonista di una serie di scatti e di un video surreale, realizzati dall’artista Petra Collins.

Novello gioiellino della Casa, disponibile – dal 30 luglio – su gucci.com e, a partire dal 1° agosto, negli store e presso rivenditori e profumerie, selezionati in tutto il mondo.

Un evento, a prescindere, che tanto più diventa tale per la cantante e attrice statunitense.

Miley si unisce, infatti, ad un cast di talenti internazionali, che comprende, tra gli altri, anche Harry Styles, ambasciatore di lunga data del Marchio. E, del resto, la ‘nostra’ se ne è sempre dichiarata grande fan. La scelta, d’altronde, di rapire personalità alla musica non è una novità per la Griffe: Lana del Rey, Jared Leto… già, in precedenza, si erano fatti portavoce di Gucci Guilty e Florence Welch, per Gucci Bloom.

Andando, poi, ad approfondire, scopriamo che quella tra la pop Star e l’Etichetta nostrana, che quest’anno festeggia il centenario, non è neppure una prima volta.

La collaborazione si era già evidenziata in occasione del Super Bowl. Per l’esibizione pre-show, l’ex bambina prodigio ha indossato una t-shirt corta con paillettes, ovviamente firmata Gucci e personalizzata con il numero fortunato, 25, di Michele. Non vi basta? Allora sappiate che, neppure troppi mesi fa, ad aprile, sempre Miley ha voluto condividere uno ‘short selfie film‘, prima della presentazione di Gucci Aria, in cui indossava un total look Made in… fate voi.

Insomma, quando si dice predestinazione o, a vostro piacere, anime gemelle, separate alla nascita…

LEGGI ANCHE: La colpa è di Harry Styles

LEGGI LE ALTRE NEWS SULLE CELEBRITA’

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :