img

Buono? Si dice… Mai Tai

/
/
/

Va servito, rigorosamente, in termini di aperitivo o come dopocena, nel tambler basso. Decorato con una fettina di lime e menta fresca. E, per paradosso, non ci vuole davvero nulla a preparalo.

5 preziosissimi minuti in cui, oltre a rum, sciroppo d’orzata e succo di lime, per l’appunto, si aggiunge un tanto di curacao, un liquore vellutato e dolce, aromatizzato con le bucce delle arance.

Un procedimento piuttosto semplice, per un cocktail, il Mai Tai che si vanta, forse, proprio della sua ingenuità. E del suo respiro: senza meno esotico. Basta, per ottenerlo, versare i vari ingredienti nello shaker con il ghiaccio. Agitare efficacemente e filtrare, nel bicchiere raffreddato. Tocco conclusivo, una fettina di lime e menta fresca, a guarnire.

Un omaggio, andando a ritroso nella storia della bevanda, alla cultura Tiki e più espressamente a Tahiti, ideato presso il Trader Vic’s restaurant di Oakland, in California, nel 1944.Anche se c’è chi sostiene che la storia sia… tutta un’altra.

Siete in vena di sperimentarlo? Munitevi, allora, di uno shaker; l’apposito spremi lime in acciaio. Serve , poi, quello che, in gergo, prende la connotazione di jigger, il dosatore usato comunemente per la preparazione di drink miscelati. Per bloccare il ghiaccio, procuratevi uno strainer, ossia l’accessorio da bar simile ad un colino, adoperato per rimuovere il ghiaccio dai cocktail, una volta agitato.

Il resto è esecuzione e, soprattutto, gusto….

MAI TAI

ESECUZIONE RICETTA: facile

TEMPO PREPARAZIONE: 5 min

PORZIONI: 1 porzioni

INGREDIENTI:

  • 2 cl rum chiaro
  • 2 cl rum scuro
  • 1-2 cl sciroppo di orzata
  • 3 cl succo di lime
  • ghiaccio
  • foglie di menta fresca
  • lime a rondelle

PREPARAZIONE:

Per prima cosa, riempite lo shaker di ghiaccio, in cubetti. Spremete il lime con l’apposito spremiagrumi, per estrarre più succo possibile.

Versate gli ingredienti nello shaker: il rum scuro e poi quello chiaro e aggiungete l’orange curacao e lo sciroppo d’orzata.

Chiudete le due parti dello shaker e agitate, in maniera vigorosa. Quindi preparate il bicchiere, inserendovi alcuni cubetti di ghiaccio. Una volta che quest’ultimo si sia raffreddato, versate il contenuto dello shaker, attraverso lo strainer. Aggiungete del ghiaccio tritato, a riempimento.

Completate il cocktail con la decorazione: con una pinza appoggiate delicatamente prima la menta fresca e, di seguito, una rondella di lime

Il vostro Mai Tai è pronto.

LEGGI ANCHE: Segno per segno… il cocktail dell’amore

LEGGI ANCHE: Gimlet: storia di un cocktail nato a largo dei mari britannici

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :