img

Spiaggina: un revival firmato Garage Italia, sottoscritto Hertz

/
/
/

Spiaggina che, già solo a pronunciarne il nome, desta simpatia. Cominciamo dal dire che parte, nell’ideazione, da un modello d’epoca ma, dell’iconica 500, ha conservato solo frammenti di design. Completamente rivisitata, l’ultima nata di Garage Italia sfrutta un motore elettrico con 9,5 kW di potenza ed offre un’autonomia di 120 chilometri.

La personalizzazione, tuttavia, ha coinvolto l’intera vettura: tettuccio e portiere sono stati rimossi, così come i sedili originali, ora, si presentano in corda intrecciata. Anche la strumentazione è stata sostituita con un display digitale, che rievoca lo stile originale. 

Ebbene Hertz, che non è nuova a questo genere di operazioni, ha deciso di offrire a chiunque la possibilità di apprezzare un così minuzioso lavoro.

Dunque, attraverso il programma di noleggio Premium, sarà possibile guidare una, tra le 5 Fiat 500 Jolly Icon-E Spiaggina. Le automobili, ognuna distinta dall’altra grazie alle differenti tonalità pastello, sono state condotte in altrettante Regioni della Penisola: Toscana, Lazio, Campagna, Puglia e Sardegna, dove si renderanno disponibili all’affitto.

Le tariffe partono da 208 euro al giorno, IVA inclusa, compreso un pieno di energia. Sarà, comunque, possibile ricaricare le vetture in tutte le colonnine, grazie alle app EVway e Nextcharge.

Una macchina, in quanto a velocità, dalla doppia interpretazione. E’ in grado di raggiungere gli 85 Km/h, in modalità Lepre; mentre, la più conservativa Tartaruga, permette di limare i consumi. Garantita, anche la consegna a domicilio, inclusa nel prezzo, qualora la consegna avvenga all’interno del centro urbano. Diversamente, è previsto un sovrapprezzo (da 50 a 100 euro), nel caso in cui ci si trovi dai 30 a più chilometri dalla compagnia di noleggio.

Previsto, nel servizio, anche un kit di indicazioni sulle zone più belle da raggiungere, nel raggio di 100 chilometri dalla partenza. L’obiettivo, intuibile, è di raccontare il Paese, attraverso la sua storia.

L’auspicio è che l’aver scelto un’auto degli Anni ‘60, gli anni del boom economico, della ripresa, possa aiutare anche la ripresa del post pandemia. Ci aspettiamo che il mondo riprenda il suo cammino fatto di viaggi e che, tra settembre e ottobre, ritornino finalmente anche i turisti Americani“. Più che un augurio, quello di Massimiliano Archipatti, Direttore Generale della filiale Italiana dell’Azienda.

Un’operazione, in cui nulla è lasciato al caso. Le Cinquecento ripercorrono i colori dell’estate: dall’Acqua Turchese all’Azzurro Cielo, passando per il Rosa Budelli e il Verdello di Sicilia, fino al Blu Mediterraneo. Nell’idea di respirare una stagione ambiziosa, in quanto a volontà di rinascita e pregna di sfumature…

LEGGI ANCHE: Bella… come un fiore di Loto

LEGGI LE ALTRE NEWS CHE RACCONTANO DI MOTORI

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :