img

Collana? Roba da uomini

/
/
/

Gioielli, che imperano sulle passerelle del mens-wear come veri arbitri della nuova stagione. Tra anelli massicci e vistosi bracciali, il monile da uomo indossa, tuttavia, la dimensione più altolocata della collana. Design dal duplice ruolo, nella veste di guizzo stiloso e accento di luce, in grado di vivacizzare qualsiasi look.

Dunque, prevalentemente metalliche e proposte in placcature, in oro e argento, si declinano in modelli di varia ispirazione, dal ciondolo di origine militare alla catena, che mixa punk e riferimenti classici. Perfette, per essere sfoggiate sotto camicie nella sfera professionale o con t-shirt e cardigan per il tempo libero, rappresentano il must insottraibile, per l’autunno che verrà…

  • Versace rimane fedele al suo heritage ibrido di barocco e neoclassicismo, rivolgendosi – ancora una volta – all’arte della Magna Grecia. La proposta della Maison è realizzata in ottone, con placcatura in oro, composta da una catena, con trama marinara e un pendente, spesso e tridimensionale, con su inciso il logo. Dall’estetica ricca rimane, ciò nonostante, facile agli abbinamenti, pronta ad arricchire un outfit, sia pure minimal, senza risultare dozzinale.

  • Se il marchio è quello della semplicità, allora la collana Brosway rappresenta l’unico indirizzo possibile. Il modello, girocollo con catena sottile, è realizzato completamente in acciaio inossidabile, dal versatile finish argentato. Dotato di una ‘scrittura’ sottile e discreta, alterna la sezione intrecciata a piccole placche rettangolari, capaci di conferire, insieme, movimento e profondità. Un accessorio ‘da tutti i giorni’, motivo per cui garantisce massima resistenza, senza perdere mai di fascino.

  • Parte della collezione Versilia, dedicata alle bellezze delle località marittime italiane, la collana con ciondolo Morellato è definibile come classica. Un evergreen, attuale e da sfruttare nel tempo. Catena tubolare in acciaio – per entrare nel dettaglio – da cui pende un ciondolo d’ispirazione nautica, con una rosa dei venti dagli elementi smaltati di nero e borchie in rilievo. Sportiva eppure elegante, è rifinita con una lucidatura color canna di fucile, che la rende facilmente abbinabile.

  • Infine, per chi predilige un approccio, chiamiamolo pure d’impatto, ci pensa Stroili, con la sua massiccia catena, dalle luminose declinazioni argentate. Si distingue – quest’ultima – per la maglia intrecciata, realizzata in acciaio resistente, mentre lo spessore è importante. Da limitare, pertanto, alle ore di svago o a tenute d’ispirazione street, giacché piuttosto ingombrante. Veste ed enfatizza appieno capi dalle tonalità neutre, a cominciare dai grigi, che subito paiono rianimarsi.

LEGGI ANCHE: La febbre dell’oro che colpì il mondo Trap

LEGGI ANCHE: All’insegna della luce, riparte il carrozzone firmato Dolce & Gabbana

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :