img

Come ti declino il piacere. Tanti modi per dire… e fare sesso

/
/
/

Sesso? Sì grazie. E a tutte le età, giacché, se è vero che da giovani si posseggono prestanza fisica, fantasia, ardore… quando si diventa più grandicelli è l’esperienza a parlare e le parole, certo, non mancano.

Il corpo inizia a lamentarsi, è vero, ma perché rinunciare a qualcosa che, fondamentalmente, ci piace e ci gratifica, oltre a farci enormemente bene? Allora, al di là della forza, tocca ricorrere all’ingegno. Imparare a bilanciare testa ed impeto, aggiungendo, magari, un pizzico di sana ironia, qualora qualcosa dovesse andare storto, per non vedersi sgretolare davanti agli occhi la passione.

Mai gettare la spugna, insomma, coscienti del fatto che esistono posizioni che meglio agevolano l’incontro tra le lenzuola. Adatte a tutti, anche a chi ha già superato i 50 e, forse, piacciono anche di più.

Andiamo a vedere quali sono…

DOGGY STYLE

In questa posizione, il partner che riceve si mette carponi su una superficie comoda, mentre l’altro si inginocchia dietro. L’approccio perfetto per una penetrazione profonda, che renda più semplice raggiungere il punto G e agevoli, al contempo, la stimolazione manuale del clitoride.

MISSIONARIO

Il sesso fronte a fronte (riproponibile anche nella versione fianco a fianco) è, ammettiamolo, assai intimo e dolce. In questa posizione, entrambi i partner si trovano occhi negli occhi e, reciprocamente, si coccolano. Il partner ricevente avvolge una gamba attorno all’anca del partner che penetra. Ciò consente una sensazione di vicinanza e calore. Crea, oltretutto, sfregamento contro il clitoride, aumentando il piacere.

COWGIRL DI SCHIENA

Quella della cowgirl, al contrario, può sembrare una soluzione piuttosto audace. In effetti, c’è ben poco di complicato. Di certo, aggiunge pepe alla solita routine. Chi penetra è sdraiato comodamente sulla schiena, mentre il ricevente si mette a cavalcioni sopra, dando la schiena e comincia a muoversi dolcemente su e giù, o avanti e indietro. Diverso è per la varante tradizionale. In questo caso, il partner che penetra si sdraia sul letto e l’altro è a cavalcioni, all’altezza dei fianchi. Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta…

SEDIA FRONTALE

Da seduti, risulta tutto più comodo e, non per questo, meno eccitante. Il partner che penetra rimane seduto su una sedia, mentre il partner che riceve si mette a cavalcioni sulle sue ginocchia. Un escamotage, ottimo per stimolare i punti dolci e con l’ulteriore vantaggio di potersi baciare, durante il rapporto.

IN PIEDI DA DIETRO

Vi considerate un ‘tantinello’ impertinenti? Allora non potete non provare… In questa posizione, il partner ricevente, si piega in avanti, facendo leva su una superficie con mani, gomiti o petto, mentre l’altro lo penetra da dietro. Attenzione: funziona meglio per le coppie di altezza approssimativamente uguale.

CUCCHIAIO

Ad alto voltaggio di tenerezza, in questa posizione, il partner che penetra avvolge da dietro quello che riceve, a mo’ di cucchiaio. Rassicurante, in apparenza, non è meno sexy di tante altre e può riservare, all’occasione, piacevoli sorprese…

LEGGI ANCHE: La dieta che fa bene al sesso

LEGGI ANCHE: Sesso: quando sa rendersi di qualità

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :