img

Non solo profumi, questi sono oggetti di design

/
/
/

Belle sono belle, funzionali… pure. Ecco, di seguito, l’elenco di alcune tra le fragranze-uomo più gettonate e richieste del momento. Talmente particolari, nelle rispettive confezioni, da classificarsi alla guisa di veri e propri oggetti d’arredo.

  • Incredibilmente resistente eppure flessibile, il bambù è tra i materiali riciclabili più apprezzati. Ancora poco diffuso nell’architettura moderna, grazie alla scoperta di nuove tecniche di trattamento a base di boro, rientra – tuttavia – di diritto, tra i materiali da costruzione maggiormente sostenibili. Tanto che il marchio Kenzo lo ha eletto ad emblema di una bellezza, rispettosa e sostenibile. Ne ha, in sostanza, plasmato l’immagine del flacone del suo Kenzo Homme Eau de Toilette Intense, esplosione di freschezza, tra note marine e accenti legnosi. Sorta di totem minimalista ricorda, con la sua verticalità, la forza del legno; mentre la tonalità di blu che lo contraddistingue, intensa e vibrante, evoca la freschezza del mare. Smussato con la nitidezza di un taglio da coltello katana, è chiuso da un tappo loggato. Il pack esterno è composto da carta kraft non trattata, proveniente da fonti responsabili, fornite di certificazione FSC® (Forest Stewardship Council®) e stampato con inchiostri di origine biologica.

Disponibile in tre formati, ideali per essere disposti insieme, come autentici trofei di design.

  • Si chiama Moncler Pour Homme ed è un profumo, dal richiamo legnoso-aromatico, che trae ispirazione direttamente dalla bellezza vibrante e incontaminata delle foreste ad alta quota. Sintesi dell’accordo esclusivo Alpine Green, abbinato alla freschezza decisa della salvia sclarea, evoca, attraverso la miscela, le fronde verdeggianti dei pini di montagna. Il flacone-borraccia sembra essere stato rinvenuto sotto il ghiaccio, al pari di un fossile cristallizzato. In primo piano, la finitura argento, scanalata, ricreata anche sul tappo, per evocare il legame originario di Moncler con la montagna e la trapuntatura iconica dei suoi piumini. Nel cortometraggio, che intende esaltarne le forme, la bottiglia brilla, alla luce del Sole, su una distesa di gioielli specchiati, che si estende in lontananza. Dettaglio non da poco, lo schermo LED, divertente innovazione, che consente di scrivere un messaggio, personalizzabile, tramite app Bluetooth per smartphone, che scorre in lettere rosse.

Un complemento dall’allure cinematografico, con cui stupire tutti.

  • Paco Rabanne Phantom Legion: eccola, l’antesignana tra le fragranze maschili, dedicata al mondo del gaming. Il lancio internazionale è avvenuto – difatti – su Twitch, grazie ad un evento di e-sport globale. Nella nuova Collector Edition, l’iconico flacone-robot guida una fantomatica legione, con una stampa camouflage da collezione. Un motivo grigio, nero e argento, che delinea un profilo colore completamente nuovo, nel mondo dei pack per fragranze. Un oggetto dall’iconografia dirompente. Di sicuro, più di un semplice profumo. È il primo ‘connesso’ di Paco Rabanne, con un chip NFC contactless, incorporato nel tappo spray. Basta appoggiare il proprio smartphone nella parte superiore del robot, per accedere a contenuti esclusivi, curati dal marchio.

Un bellissimo accessorio tech, da esporre in bella vista.

  • Per la Luxe Collection Le vie di Milano Trussardi Parfums propone, ultima nata, Alba sui Navigli, fedele riproduzione degli aromi che – evidentemente – si riescono a percepire dal balcone di una casa, affacciata proprio nel cuore di Milano. I toni ripercorrono – nell’ordine – quelli agrumati dell’olio d’arancia amara e dell’olio di lime, ma anche il sentore di basilico. I flaconi, in vetro opaco colorato, della collezione sono tutti sormontati da un tappo-scultura in metallo dorato, che riproduce la testa, in miniatura, del levriero italiano. Attorno al collo del nobile cane, simbolo del Brand, un minuscolo collare in pelle, nel medesimo colore del flacone. La sfumatura di Pantone, nel caso specifico, è il twilight blue, profondo e insondabile tono d’azzurro.

Simbologia tutta milanese, al servizio di chiunque abbia desiderio di far sfoggio di eleganza.

  • Gli aristocratici inglesi sono veramente così cortesi, ben educati e gentili come sembrano? La collezione Portraits del londinese Penhaligon’s è un tributo allo spirito del Regno Unito, tra humour e provocazione. Tra le fragranze in gamma, The Tragedy of Lord George è un boisè ambrato fougere, costruito con note di Brandy, sapone da barba e fava Tonka. Per l’esclusivo packaging, la rinomata Casa ha scelto di avvalersi, tra l’altro, del talento di Kristjana Williams. Il premiato lavoro di illustrazioni ha, così, guadagnato ampi consensi dalla critica, nel campo della moda, dell’arredamento e dell’arte.

Intrecciando frammenti di incisioni vittoriane con illustrazioni contemporanee, si è voluta riprodurre una bottiglia, adornata da un tappo placcato in oro, che riproduce la testa di un cervo, animale simbolo di forza, coraggio e potere… ma anche di infedeltà.

LEGGI ANCHE: Questi uomini, in continua evoluzione…

LEGGI ANCHE: Uomo: ma come ti vesti?


This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :