img

Fedez e la bufala sulla morte di Leone: duro sfogo contro l’hater

/
/
/

Tempi bui, in cui il senso del ridicolo, in taluni casi, straripa. Così è, quando il cattivo gusto sposa la scarsa intelligenza. Accade tutti i giorni, trasversalmente, e come una livella colpisce chiunque, indipendentemente dal livello sociale, dalla notorietà, dal potere…

Così, anche per i Ferragnez divenuti, per l’ennesima occasione, vittime di una fake-news, che lascia poco spazio all’ironia. Fedez ha condiviso, su Instagram, il post di un hater, che divulgava la notizia della morte del piccolo Leone, a causa del Coronavirus.

Una bufala dai contorni macabri, che ha scatenato nel rapper – consorte di Chiara Ferragni – il desiderio, del tutto legittimo, di dire la sua.

L’orribile fake-news sul piccolo Leone

Notizie fasulle, che giocano a rimpiattino – talvolta – con le vite di chi ne è oggetto. Informazioni – se tali vogliamo considerarle – figlie spesso della noia, dell’inquietudine, di sentimenti sottaciuti da parte di chi, probabilmente, una vita che lo/la appaghi non la possiede. Non si tratta di pettegolezzi, ma di qualcosa di molto più bieco e insidioso, che mira smaccatamente a creare scompiglio e dolore.

L’anonimato incrementa il gioco al massacro, non risparmiando proprio nessuno. Neppure un bambino di appena due anni – Leone è nato a Los Angeles, il 19 marzo 2018.

Tutto si riduce, nel caso in questione, ad un post: “Questa notte il Covid-19 si è portato via mio figlio Leone. Non è vero che solo gli anziani muoiono. State a casa“. Due foto del piccolo ed una breve didascalia facevano da corredo alla lapidaria sentenza.

Nella fiera dell’assurdo tutto sembra possibile, dunque, o magari no.

Nulla di più falso, ha reso noto Fedez su Instagram, smascherando la persona in questione e lasciandosi andare ad un feroce sfogo.

Lo sfogo di Fedez: “Co*****e del giorno

Sono senza parole. Ma quanto fai schifo? Una persona che arriva a compiere gesti del genere lo fa per ricevere attenzioni, quindi penso che sia giusto dare l’attenzione che si merita a questo individuo, che si è scaricato le foto di mio figlio per dire che era morto di Coronavirus.

Eccoti, complimenti, hai vinto. Co*****e del giorno. Bravo!. L’ex giudice di X Factor, successivamente, ha cancellato la Story, contenente il duro sbotto, dal suo profilo Instagram. La sostanza, tuttavia, non cambia.

Mai come ora, in cui informazioni del tutto infondate trovano libero spazio tra le maglie del wed, diventano fondamentali la deontologia di chi svolge il mestiere ed una più attenta presa di coscienza da parte degli utenti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :