img

Quel sogno tinto di…

/
/
/

Sognare… e a chi non capita? Eppure ci sono sogni che rimuoviamo, illudendoci di non averli mai fatti; altri che ricordiamo solo a tratti; altri, ancora, caratterizzati da un particolare, che ce li rende talmente impressi da cancellare tutto il resto o, almeno, da relegarlo in secondo piano; accompagnato dal sentore che si tratti, proprio per come ci si è incastonato dentro, di qualcosa di significativo. Così, potrebbe trattarsi di un colore.

Sappiamo bene quanto, nella vita ‘reale,’ ogni tonalità si accompagni ad un significato preciso. Ci suggestiona, ci descrive uno stato d’animo… dunque, perché non financo nell’universo onirico? E’ da qui – in fin dei conti – che possiamo trarre informazioni importanti su noi stessi o sul futuro che ci attende.

Rappresentano, infatti, i sogni, una forma di contatto con il divino, la maniera ‘magica’ – per chi ci crede – attraverso la quale prevedere gli accadimenti. Così, nelle peregrinazioni notturne, siamo liberi di addentrarci attraverso insoliti e misteriosi paesaggi, rivestiti da angeliche o funeste visioni, presagio – in alcuni casi – del domani che ci attende.

In questo quadro generale, speranze, ambizioni, desideri, paure… collimano nell’inconscio e si manifestano, poi, attraverso metodi anticonvenzionali ma capaci, comunque, di farsi ascoltare.

Ecco allora, che i colori fanno da sottofondo. Una guida, su cui muoversi per individuare la strada, dettata da un diverso grado di coscienza…

Dunque, sognare il blu significa fare i conti con una solida pace interiore. Simbolo, quest’ultimo, di serenità, tranquillità, felicità. Di contro, il nero è chiaro sinonimo di un periodo di transizione o, addirittura, di isolamento. Non sta a rappresentare solo l’ignoto, il mistero, il subconscio, ma anche possibili problemi familiari e di coppia. Il giallo è la più spontanea manifestazione della fiducia in noi stessi, che non vuol dire, tuttavia, che la strada si disegnerà in discesa.

E che dire del rosso? Passione, quasi banale sottolinearlo, ma anche forza, energia, coraggio e, se vogliamo dirla tutta, anche aggressività, pulsioni sessuali, potere. State ben attenti, però, pare che sognarlo troppo di frequente indichi la necessità di un momento di relax e/o isolamento. Terminiamo questa breve legenda con il verde, che sottintende crescita, maturità, serenità, speranza, fertilità e indipendenza. Si cela, insomma, nella tinta in questione, un certo quantitativo di ambizione, da gestire – se ci si riesce – nella maniera più produttiva.

LEGGI ANCHE: Armocromia: scopri di che stagione sei, a seconda dei tuoi colori

LEGGI ANCHE: In lockdown boom di sogni: un libro li raccoglie tutti

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :