img

Qui abita la Città della Pizza

/
/
/

Una tre giorni. Una full immersion nell’universo Pizza, in un appuntamento che, da venerdì 18 giugno e fino a domenica 20, vedrà interessati oltre 60, tra i migliori pizzaioli e Maestri panificatori della Penisola. Un vero e proprio orgasmo del gusto, se si pensa agli oltre 6.000 mq di spazio, messi a disposizione per l’evento dal Ragusa Off, in via Tuscolana, 179.

In prima linea, nella manifestazione ideata da Vinoforum, saranno le 12 pizzerie giornaliere, soprannominate, per l’occasione, ‘case’ e suddivise per categoria. Sfileranno, nell’ordine, la Napoletana, all’italiana, a degustazione, la Romana, al taglio, la Fritta e persino la Senza Glutine. Ogni postazione si proporrà con tre distinte sfornate, dai grandi classici alle new entry, per un totale, nell’arco dell’evento, di oltre 100 pizze differenti.

Così, si passa dalla tradizione più stretta alle avanguardie, senza rimpiangere l’una o le altre, ma riconoscendo l’adeguato valore ad entrambe.

Una scelta, avvenuta attraverso una selezione che vedesse in primo piano passione, qualità, ricerca, cura e attenzione per le differenti fasi della produzione, ma non dimentica della creatività e dell’evoluzione di un cibo che ha dimostrato, negli anni, di rivelarsi assai di più. Il tutto, chiaramente enucleato nel ‘manifesto‘ dell’attesissimo appuntamento.

La Città della Pizza sarà uno tra i primi eventi Italiani a segnare la ripartenza“, sottolineano i responsabili. “Siamo davvero felici di poter riaprire le porte di questa magica ‘città’… Percepiamo… un’enorme carica, che è la stessa che anima l’intero staff. Allo stesso modo, faremo del nostro meglio per accontentare la grande voglia di normalità e spensieratezza che c’è tra il pubblico. Il nostro format cerca, come sempre, di coniugare l’aspetto pop e di entertainment, insito in un prodotto iconico come la pizza, a momenti educativi e di formazione, pensati tanto per gli appassionati quanto per gli addetti ai lavori. Senza dimenticare l’elemento business che, all’interno delle nostre manifestazioni, ricopre sempre un ruolo di rilievo“.

Naturalmente – si chiosa – il tutto andrà in scena, nel pieno rispetto di un rigido protocollo di sicurezza, così come previsto dalle normative vigenti“.

E, dove c’è da mangiare c’è anche da bere… a partire dalla birra artigianale, firmata Baladin, con svariate etichette da abbinare alle pizze, compresa una proposta – immancabile, vista l’occasione – gluten free. Sul fronte vino, largo alle label selezionate dal wine bar della Capitale Brylla, con Champagne e grandi spumanti nostrani in prima fila.

Il progetto Piceno Open – Vinea Qualità Picena, promosso dal Consorzio dei Vini Piceni, offrirà, inoltre, la prerogativa di partecipare ad una serie di degustazioni guidate. Una soluzione, per conoscere più a fondo uno tra i territori più interessanti del panorama vitivinicolo dello Stivale.

Uno spazio importante, sempre all’interno del Ragusa Off, sarà poi dedicato alle Aziende di qualità produttrici delle materie prime: dalla farina al pomodoro, dai latticini ai salumi. E, pure i piccoli produttori, artigiani del gusto che realizzano alcuni tra gli ingredienti protagonisti delle migliori ricette, potranno far ascoltare la propria voce.

Laboratori per appassionati, corsi sulla pizza e sul pane, workshop per addetti ai lavori, esclusivi pranzi e cene, che vedono la pizza abbinata allo Champagne Rosé Ruinart, un’area business per gli operatori del settore e Stand Up Pizzacontest per pizzaioli emergenti. Il piano si prefigura ampio ed eterogeneo, atto a soddisfare – per dirla così – qualsivoglia palato. Ingresso gratuito. Tuttavia, essendo il numero di accessi limitato, è vivamente consigliata la prenotazione.

Istruzioni consultabili presso il sito internet: www.lacittadellapizza.it.

GIORNI E ORARI DI APERTURA: Venerdì 18 giugno ore 18.00 – 23.00 / Sabato 19 giugno ore 11.00 – 23.00 / Domenica 20 giugno ore 11.00 – 22.00

LEGGI ANCHE: Wine Buyer Summit e l’Italia del vino brinda alla ripartenza

LEGGI LE ALTRE NEWS NELLA SEZIONE MANGIARE SANO

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :