img

Che testa… quest’autunno!

/
/
/

Autunno e, con l’arrivo della nuova stagione, spazio al cambio look. Complici, le punte rovinate – magari – da sole, mare e caldo, tagliare assurge a necessità, al fine di rinfrescare, aggiustare, conferire – insomma – rinnovata vitalità ai capelli stressati.

Se, in tutto questo, cerchiamo ispirazione per inedite idee, ecco, allora, che le passerelle, gli hairstyle delle Star e via dicendo, ci vengono incontro, proponendoci un ampio quadro delle ultimissime tendenze, in fatto di capelli.

Partiamo dalla classica riga laterale…

  • Non importa quanto lunghe siano le chiome, l’importante è che la riga sia spostata qualche centimetro più in là, rispetto al centro delle testa. Opzione dal richiamo bon ton che, tuttavia, arricchita dell’effetto wet, assume ‘tutta un’altra piega’. Le asimmetrie, del resto, valorizzano il taglio, rendendolo più interessante e sofisticato
  • La scalatura – a dispetto pure del Sole – non tramonta mai. Frontale, a risalire verticalmente, recita la formula; dotata, però, della giusta piega e sarà proprio questa ad esercitare la differenza, sfruttata per dare movimento o puntando sulla compattezza, dettaglio protagonista
  • Short bob e, probabilmente, si tratta del taglio più sexy. Scopre il collo e conferisce un’aria decisa al look, mettendo in luce una femminilità che, se associata al mosso, si rivela come inattesa scoperta
  • Sempre più, poi, l’attenzione si volge al riccio, alla sua cura e al taglio, ideale per quel che lo riguarda. La parola chiave, in questo caso, è volume. Stratificazione, insomma, corte o medie che siano le chiome. Elemento imprescindibile, invece, la frangetta corta
  • Che dire del soft cut? Si avvale, quest’ultimo, di geometrie sfumate che disciplinano le ciocche, addolcendo – pure – i lineamenti. Perfetto sui caschetti e sui tagli medi, è chic, trasversale, adatto a tutte le età
  • A compiacimento – e in sostegno – delle eterne indecise, ecco fare la sua apparizione la chin bang, sorta di frangia-ciuffo che arriva al mento e abbraccia il viso, definendolo. Qui si sperimenta, senza stravolgere
  • Definitivamente sdoganati, i capelli grigi rappresentano, ad oggi, una scelta glamour. Credenze e limiti riguardo ai possibili look definiti dall’età sono, d’altronde, superati e le proposte si fanno evidentemente cool. Uno scalato, ad esempio, che strizzi l’occhio allo shag potrebbe rappresentare un’idea…
  • Anche il bob rimane un sempreverde. In versione, poi, morbidamente ondulata, con tanto di frangia dritta e corta, tagliata appena sopra le sopracciglia, ha già scritto, in seno, il proprio destino…
  • Buzz cut, che può disegnarsi basic e minimalista, oppure nella declinazione più colorata. Le chiome, in quest’ultima rilettura, vengono mantenute leggermente più lunghe; quindi, decolorate e trasformate in una sorta di tela bianca, su cui agire artisticamente. Promettono di durare circa un paio di settimane. In compenso, si dimostrano decisamente scenografiche, ottima base per un outfit dal richiamo pop

LEGGI ANCHE: Hair enameling: splendenti e bagnati, i capelli ci raccontano la loro nuova storia…

LEGGI ANCHE: I capelli? Nutriamoli con il rame

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :