img

Libri? Sotto l’albero vorrei trovare proprio questo…

/
/
/

Pare che l’inverno – finalmente, secondo alcuni – si sia deciso a farsi strada. Così, nelle giornate uggiose, che un po’ rischiano di incupirci lo spirito, quale miglior medicina – accovacciati sotto il tepore di una coperta, magari sdraiati sul letto o su un divano – se non le pagine di un buon libro in cui affondare? Storie di fantasia, racconti avventurosi, thriller o biografie. Ognuno ha il suo modo per trovarsi. Di fatto, leggere regala, sempre, grandi benefici.

Ma cosa ci propone il mercato, appena prima del Natale?

Magia, intrighi di potere e quel certo respiro d’Oriente… Partiamo da qui, vale a dire da Le maree nere del cielo. Il romanzo, opera di Neon Yang, che con questo lavoro apre le porte ad una saga: Il Tensorato, sarà disponibile in libreria a partire dal 23 novembre, edito da Mondadori. La storia ha come protagoniste due gemelle, che si inseriscono in una narrazione popolata da donne forti e ambiziose di potere. Con la giusta dose di caratteristiche fantasy, ha tutta l’aria di disegnarsi come un successo.

Rimanendo in tema, dal 25 novembre sarà nuovamente possibile ripercorrere il contenuto di Jonathan Strange & il signor Norrell, primo libro scritto da Susanna Clarke. Inizialmente pubblicato in Italia da Longanesi, nel 2005, la ristampa è ad opera di Fazi editore. Ambientato nel XIX secolo, la trama segue le vicende di due eccentrici maghi inglesi. Per i patiti di Harry Potter e di quanti mostrino un debole per i romanzi ambientati nell’Inghilterra dell’800.

Per gli appassionati, invece, delle storie da brividi, La meridiana, pubblicato nel nostro Paese in ottobre, si certifica come uno tra i numerosi capolavori di Shirley Jackson, maestra delle storie di fantasmi. Di fatto, gli elementi per catturare il lettore ci sono tutti, secondo lo stile dell’autrice: una famiglia strana e inquietante, un misterioso omicidio e una casa stregata. Il mix perfetto, almeno su carta.

Diverso è il discorso, nel citare Le vergini, bestseller di Alex Michaelides, appena pubblicato da Einaudi. L’università di Cambridge fa da sfondo ad una cronaca, in cui la tensione regna sovrana. Protagoniste, un gruppo di ragazze appassionate di mitologia e storia antica, decise a dar vita ad una setta segreta. Una ridda di omicidi e colpi di scena, degni delle più grandi tragedie greche.

Per qunti puntino al disimpegno, la casa editrice Il saggiatore risponde alla richiesta con il recente: Prosecco, pannolini e pappa per il gatto di Giulio Castoro. Il volume propone un’analisi ironica di 150 liste della spesa di famiglie diverse, raccolte nel Belpaese. Condito da una sana dose di umorismo, definisce la vita e la quotidianità delle persone, basandosi sui post-it su cui, di giorno in giorno, vengono depennati gli acquisti. Divertente e leggero, va via… come il pane.

In ultimo e sulla medesima falsariga, la casa editrice Iperborea intende trasportare i curiosi nel mondo del finlandese Arto Paasilinna, con il suo nuovo romanzo uscito a fine ottobre: Un uomo felice. La storia segue le vicende di un ingegnere, chiamato a costruire un ponte in uno sperduto villaggio della Finlandia. Seguiranno vicende al limite dell’assurdo e tanta satira. Mix ideale per chi sa ridere anche di quel che, solo in apparenza, può apparire banale.

LEGGI ANCHE: Dangerous Liaisons: apologia di un fallimento esacerbato d’astio

CONSULTA LA SEZIONE CONSIGLI E GUIDE

This div height required for enabling the sticky sidebar
Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :